Iscriviti alla nostra newsletter

Agriturismo e Locanda  bio,
Ospitalità e Fattoria didattica

Olio

L’uliveto di 20 ettari produce cultivar (Grossa di Gerace, Carolea e Ottobratica) da cui si estrae, a freddo, olio extravergine di oliva biologico (monovarietale di Grossa di Gerace e monovarietale di Ottobratica). La raccolta avviene a mano con pettini.

Grossa di Gerace Cultivar da olio diffusa nella costa ionica reggina, da Monasterace a Brancaleone. Localmente è apprezzata anche come oliva da tavola verde o nera.

  • Albero - Di vigore elevato e portamento assurgente. Foglia lanceolata, piccola, di colore verde chiaro.
  • Frutto - Ha forma ovoidale, calibro medio/piccolo (2,5 gr.). Di colore nero vinoso alla  maturazione completa, è destinato alla produzione di olio e di olive da mensa. La produttività è media ed alternante, con resa in olio del 20%. La qualità dell'olio prodotto è buona.
  • Caratteri agronomici - Cultivar autoincompatibile. Resistente ai venti salmastri e alla siccità. Nella sua area di distribuzione presenta una buona resistenza al cicloconio.

Carolea Cultivar a duplice attitudine, esige maggiori cure agronomiche, ma si adatta bene a vari ambienti olivicoli meridionali. Risulta maggiormente diffusa nel catanzarese e nella provincia di Cosenza. Le caratteristiche della pianta e del frutto permettono la raccolta meccanica.

  • Albero - Pianta di medio vigore con portamento assurgente. Foglia ellittico - lanceolata di media dimensione e di colore verde chiaro.
  • Frutto - Ha forma ellissoidale e calibro medio/grosso (4 - 10 gr.). AI momento della raccolta si presenta di colore nero lucido. E' destinato alla produzione di olio e di olive da mensa. La resa in olio, del 20-25%, è di qualità eccellente.
  • Caratteri agronomici - Cultivar autoincompatibile. Impollinatori: Nocellara messinese. Sensibile a occhio di pavone, mosca e tignola. Resistente a freddo, siccità e gelate.

Ottobratica Cultivar da olio maggiormente diffusa sul versante tirrenico della provincia di Reggio Calabria e nella provincia di Vibo Valentia. Ha un comportamento alternante, con grosse produzioni nelle annate di carica. L'epoca di raccolta è a fine Ottobre.

  • Albero - Di vigore elevato e portamento assurgente. Foglia ellittica, di media larghezza e di colore verde intenso.
  • Frutto - Di forma ovoidale, calibro piccolo (1,6 gr.). E' un frutto di colore nero vinoso alla maturazione ed è destinato alla produzione di olio. La produttività è elevata ed alternante. La resa in olio è del 18%.
  • Caratteri agronomici - Cultivar autosterile. Resistente a brusche variazioni climatiche, ai venti marini ed al cicloconio, meno invece alla mosca.